Case del Principe

Case del Principe

Casa Vacanze a Pantelleria in zona periferia

Sei, i nostri dammusi in affitto a Pantelleria, ciascuno con la sua terrazza quasi sospesa sul mare. Immersi nella macchia mediterranea nel Parco Nazionale di Pantelleria, sono a due passi dal Lago di Venere e a soli 4 chilometri dal centro abitato principale dell’Isola. Il mare della baia sottostante, raggiungibile a piedi percorrendo un sentiero privato, è ideale per tuffarsi e per lo snorkeling.

Angolo Cottura
Giardino
Phon in Camera
Parcheggio
Riscaldamento
Per Famiglie
Fuga Romantica

Galleria fotografica

Caratteristiche complete

Informazioni varie

  • Possibilità di parcheggio
  • Si parla inglese
  • Si parla francese
  • Si parla spagnolo

Pertinenze e servizi della casa

  • Giardino
  • Angolo cottura
  • Terrazza

Attrezzature e servizi

  • Lavanderia / lavatrice

Ubicazione e dintorni della casa

  • Posizione panoramica
  • Centro termale
  • Vicino (entro 10 min) a una fermata di un mezzo pubblico
  • Vicino (entro 45 min) stazione / aereo / porto

Attrezzature e servizi camere

  • Letto per bambini
  • Specchio o portavaligia

Arredamento - tipologia camere da letto

  • Divano / poltrone

Servizi

  • Guide / mappe / libri a disposizione
  • Calendario eventi locali
  • Guestbook
  • Convenzioni con locali
  • Omaggi
  • Si va a prendere gli ospiti

Temi di viaggio - caratteristiche della zona

  • In riva al mare

Temi di viaggio - caratteristiche della casa

  • Struttura per famiglie
  • Struttura ideale per una fuga romantica

I nostri alloggi

Dammuso Per 2 Persone main

Dammuso Per 2 Persone

Numero massimo di ospiti: 2
Intero alloggio
Camere da letto: 1

Dettagli Dammuso Per 2 Persone

La casa internamente è composta come i dammusi tradizionali: il centro è la grande stanza da giorno in cui si ricevevano gli ospiti più illustri in inverno, con il soffitto alto a volta reale che convoglia l’aria calda in alto mantenendo l’ambiente freschissimo in estate. Su questo ambiente si aprono l’alcova con il letto matrimoniale e la piccola cucina ricca di tutte le suppellettili per cucinare, eventualmente, anche in vacanza. Al bagno che anticamente era la stalla, si accede dall’alcova scendendo un paio di gradini. Il lavandino è in pietra, ricavato da un blocco unico e la doccia è di fronte alla piccola finestra con le persiane con vista sulla campagna e sul mare, quasi un quadro impressionista. Subito fuori dalla porta principale ecco ‘u passiaturi, la terrazza che non manca mai nelle case tipiche dell’Isola, luogo della vita di relazioni estivo. Qui la tipica ducchena fa da panca al tavolo da pranzo – o da disegno o da scrittura – anch’esso in muratura, piastrellati entrambi con maioliche sui toni dell’azzurro, il mio colore del cuore. Le sedie regista, le sdraio, una panca in legno e i cuscini colorati completano l’arredo esterno insieme al sole di Sicilia e alla brezza marina. Il tetto della cisterna dell’acqua è perfetto come solarium.

Dammuso Per 4 Persone main

Dammuso Per 4 Persone

Numero massimo di ospiti: 4
Intero alloggio
Camere da letto: 2

Dettagli Dammuso Per 4 Persone

Costruiti a metà degli anni ’70, qualche anno dopo i Grandi, ricalcano esattamente la struttura dei dammusi, le tipiche abitazioni dell’Isola di Pantelleria. La grande stanza centrale – dal tipico alto soffitto a volta reale che convoglia in alto l’aria calda, mantenendo gli ambienti freschissimi d’estate senza bisogno di aria artefatta. La stanza racchiude in sé tutto ciò che serve per le attività diurne: il tavolo da pranzo, la zona soggiorno con i divani, la libreria con alcuni dei nostri libri preferiti, proprio quelli che i miei figli ed io abbiamo scelto di tenere qui sull’Isola, suddivisi fra le Case. Da questo ambiente centrale si accede alle due stanze da letto, la matrimoniale e la doppia ed alla cucina con tutte le suppellettili utili per cucinare ed anche qualcun’altra in più, utile per alcuni e inutile per altri nel momento della vacanza. E se in cucina qualcosa manca, chiedetemi pure e troveremo ciò che fa per voi. Completano ogni Casa i due bagni, entrambi con doccia.

Dammuso Per 7 Persone main

Dammuso Per 7 Persone

Numero massimo di ospiti: 7
Intero alloggio
Camere da letto: 3

Dettagli Dammuso Per 7 Persone

I Dammusi Grandi furono i primi che i miei genitori fecero costruire negli anni ’70, seguendo la tradizione pantesca delle tipiche abitazioni locali. I dammusi ottimizzano gli spazi interni ed esterni per riparare naturalmente dal caldo e dal freddo e star bene sull’Isola in tutte le stagioni. Ciascuna Casa può ospitare comodamente 7 persone. L’ambiente principale, centro della vita diurna come nel dammuso tradizionale, è spazioso ed accoglie il tavolo da pranzo ed il soggiorno con i divani, i cuscini colorati ed anche oggetti di casa vissuta e non anonima. L’alto soffitto a volta reale convoglia in alto l’aria calda e, insieme alle spesse pareti, mantiene fresco l’interno delle abitazioni anche quando in estate soffia il vento caldo di scirocco dall’Africa. La stanza centrale cede il passo alla camera matrimoniale padronale con apertura sulla terrazza e vista mare, ad una seconda camera con un altro letto matrimoniale ed un’alcova con due letti singoli con vista sul piccolo dammuso storico – che per noi è il Dammuso di Ghero perché da bambini mio fratello Gherardo ne aveva fatto il suo personalissimo rifugio – e ancora ad un’altra camera più piccola con un letto singolo ed alla cucina. Completano l’interno di ogni Casa, i due bagni entrambi con doccia. La cucina ha a corredo tutte le suppellettili utili su un’isola ed anche qualcun’altra che in vacanza potrebbe pure risultare superflua. Ogni dammuso è arredato col buon gusto che arricchisce quella semplicità un po’ spartana che rende lieve la vacanza. In tutte le camere, anche nelle stanze da letto, c’è qualcosa che parla di vita, di casa abitata, scaffali che raccolgono i nostri libri preferiti e ricordi, qualche oggetto del cuore. Tutti gli ambienti sono luminosi e ben arieggiati; le portafinestre della camera matrimoniale e della stanza principale che creano riscontro d’aria con le finestre delle altre stanze, danno accesso alla terrazza sul mare, u passiaturi, il luogo obbligato della vita estiva. Come è d’uso, parte della terrazza è ombreggiata dal cannizzo, la tipica tettoia di canne raccolte sull’Isola ed essiccate al sole. Qui il tavolo e le panche ad angolo, le tipiche ducchene, tutti in muratura e piastrellati con maioliche dai colori solari, sono luogo privilegiato per contemplare il panorama pranzando, scrivendo o disegnando o non facendo nulla se non ammirare il circostante ricco e vario in tutte le ore del giorno e della notte. Ancora cuscini, degli esterni questa volta e nei colori di ogni Casa, le sedie regista, le sedie a sdraio, il barbecue e la doccia esterna a completamento del confort della vacanza.

Struttura
Pulizia
Gestore
Posizione
Qualità/Prezzo

2 Recensioni

Ariane

Sarai ospitato/a da Ariane

Sono Ariane, adoro i fiori e la natura, il silenzio, i colori e le emozioni suscitate dal mare. Amo Pantelleria, con i suoi colori densi e vivi, quel blu profondo del cielo in cui è quasi possibile affondare le mani mentre si confonde con il mare, i verdi brillanti della vegetazione in tutte le stagioni, gli odori, i colori intensi dei fiori che spuntano dal nero delle rocce vulcaniche e la luce aspra dell’estate.

Un paesaggio che ha da sempre fatto parte del mio mondo, mi ci rispecchio e mi ci riconosco: è il mio rifugio dell’anima.

L’ho riconosciuto e scelto come luogo di eccellenza dove vivere già tanto tempo fa quando l’Isola era ancora poco nota, vi ho abitato per lungo tempo. Qui sono nati e cresciuti i miei figli, Costanza e Gherardo che, come me, non perdono occasione per tornarvi e dovunque portano questa nostra Isola negli occhi e nel cuore.

Così l’amore per Pantelleria passa tra noi da una generazione all’altra, sin da quando negli anni settanta i miei genitori vi arrivarono per una vacanza e si innamorarono dell’Isola, di questa scogliera e della sua vista sull’alba, tanto da acquistare questo magnifico nostro piccolo verde promontorio a strapiombo sul mare.

Loro, le mie radici, Sallier de La Tour mio padre, e Tasca d’Almerita mia madre, che hanno riunito due grandi famiglie siciliane di agricoltori e viticoltori, hanno scelto questo posto su un’isola al di fuori dai mondi abituali come rifugio e luogo di condivisione con chi come loro si emozionava dinanzi a questo spettacolo della natura. E così hanno arricchito questo luogo, dove già esisteva il ”dammuso antico”, costruendo altri sei dammusi, vicini ma separati fra loro, per rispettare il silenzio quando si vuole soltanto ascoltare il vento che porta il profumo del mare fino in casa.

Le Case del Principe, le chiamano così da sempre gli Isolani e così ho scelto di continuare a chiamarle anch’io, qui la nostra famiglia ha sempre felicemente vissuto in estate.

Adesso sono io che mi prendo cura del nostro promontorio e mi dedico alle Case del Principe con gratitudine e profondo rispetto verso quest’Isola. Riconosco il grande privilegio di poter vivere in questo luogo che ispira pensieri e riflessioni, unico e straordinario che oggi mi appartiene e ho un sogno: fare innamorare di quest’Isola chi ama la magia della natura e sa farla risuonare dentro di sé.

Vi aspetto, dedicandovi tutto il calore della mia ospitalità isolana, come soltanto nelle piccole isole è ancora possibile.

Google Maps | Street View | Indicazioni stradali

Zona Periferia

nei dintorni

Case del Principe

Contrada Kattibugal- Pantelleria (TP) - Indicazioni stradali

|

Cookie | Privacy Policy | Realizzazione: beb.it